fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il sindaco Cristoforo Salvati: «Raccoglieremo fondi anche per fronteggiare lo stato di grave crisi sociale» 

scafati ospedaleNon si ferma la macchina della beneficenza e delle donazioni, a favore delle famiglie in difficoltà e delle strutture ospedaliere che combattono in prima linea la guerra contro il Coronavirus.

Nella tarda mattinata di oggi il sindaco di Scafati Cristoforo Salvati, nella nota qui di sotto riportata, ha deciso, in accordo con l’amministrazione comunale, di aprire conto corrente per destinate fondi all’ospedale “Scarlato”, divenuto già da diversi giorni presidio Covid 19 e a favore delle famiglie messe in ginocchio dalla grave crisi economica che si sta abbattendo sul nostro paese.
crist salvat scafati“Cari concittadini, questa esperienza insolita e triste che stiamo vivendo, mi ha dato anche dei messaggi positivi. Si è creata una fitta rete di solidarietà intorno a chi, in questo momento, si trova in difficoltà. Tante le iniziative dell’amministrazione e della società civile a sostegno dell’ospedale e delle persone in difficoltà economiche. Per supportare ulteriormente queste giuste cause l’amministrazione comunale ha deciso di creare un conto vincolato che permetterà di raccogliere fondi per sostenere il presidio ospedaliero M. Scarlato che si occupa dei casi Covid-19. Considerato inoltre, che il perdurare dell’emergenza sta avendo ricadute anche sul profilo economico delle famiglie, causando forti problemi nel pagamento di bollette e fitti, raccoglieremo fondi anche per fronteggiare lo stato di grave crisi sociale.
 Va chiarito che l’art. 66 del D.L. n. 18/2020, avente ad oggetto incentivi fiscali per le erogazioni liberali in denaro dalle persone fisiche e enti non commerciali a sostegno dell’emergenza Covid-19 in favore dello stato, regioni e enti locali territoriali, prevede una detrazione d’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30% per un importo non superiore a 30.000 euro mentre per le erogazioni effettuate dai titolari d’impresa si applica l’art. 27 legge 13/5/1999 n. 133.
Non perdiamo l’occasione per dimostrare la nostra sensibilità e generosità facendo un versamento sul conto “Raccolta fondi emergenza coronavirus” con causale Ospedale Mauro Scarlato o Emergenza Sociale.
IBAN: IT80H0885576490000001006564”.

 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca