fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nessun caso a Nocera Inferiore, Cava, Sarno e Sant’Egidio. Due positivi a Nocera Superiore, uno a Scafati e Mercato San Severino

ultime notizieIn una giornata in cui in Italia si festeggia il record di guariti dal Covid 19 in una sola giornata (ben 2099),  pur registrando oltre 540 decessi e 3836 nuovi contagiati, la situazione nell’Agro Nocerino Sarnese e nei comuni limitrofi è, complessivamente, migliorata rispetto a ieri.

A Nocera Inferiore resta invariato, rispetto a ieri, il numero dei contagi, mentre si riduce il numero dei messi in "quarantena". Aumenta il numero dei controlli, delle mascherine in magazzino oltre 6000 e di quelle distribuite fino ad oggi, oltre 3800 dall'inizio dell'epidemia. Oltre 400 le consegne tra banco alimentare pacchi alimentari e piccola spesa a domicilio.
A Nocera Superiore si registrano, invece, due nuovi cittadini positivi che, comunque, erano già in isolamento in attesa del risultato del tampone.
A Cava de’Tirreni la brutta notizia arriva dalla sesta vittima da Coronavirus, il 46enne imbianchino Angelo Senatore. Buone notizie, invece, dai risultati dei tamponi pervenuti in giornata che non fanno riscontrare altri pazienti affetti dal virus. Restano, quindi, 23 i metelliani positivi, di cui 7 in ricovero ospedaliero.
A Scafati il sindaco Salvati ha annunciato la presenza di un nuovo contagiato. Restano 30 i casi positivi, visto che un paziente ospedalizzato è stato dichiarato guarito ed è tornato a casa.
A Sarno restano 11 i positivi, di cui 2 deceduti, 2 guariti, 4 ospedalizzati e 3 in isolamento domiciliare controllato.
A Mercato San Severino su un totale di 14 tamponi analizzati uno è risultato positivo. Si tratta di una cittadina residente nella frazione Curteri e attualmente ricoverata all’ospedale “Ruggi” di Salerno.
A Sant’Egidio del Monte Albino nessun positivo in giornata. Restano 21 i positivi, con due guariti.
Nessuna notizia, al momento da Angri, Roccapiemonte, Fisciano e San Valentino Torio.  

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca