fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il governatore della  Campania, alla vigilia della Settimana Santa, rinnova l’appello a restare in casa, per tutelare la vita e la salute delle persone più deboli

de luca 2020 1La Domenica delle Palme è da sempre rappresentata come la data dell’inizio delle festività pasquali. Un periodo che quest’anno, gioco forza, vivremo in maniera anomala, lontani da parenti e amici, costretti alla quarantena da un nemico che è ancora radicato tra noi e che possiamo sconfiggere solo rispettando le regole dettate da tutte le autorità competenti, sia politiche che sanitarie.

Alla vigilia della Settimana Santa il presidente della Campania Vincenzo De Luca ha lanciato un monito a tutti i suoi concittadini: «Dobbiamo essere responsabili anche e soprattutto durante queste festività pasquali, quando potremmo avere la tentazione di uscire.
In questo momento testimoniamo al meglio la fede cristiana se teniamo vivi i valori della solidarietà e della compassione. Essere cristiani significa tutelare la vita e la salute delle persone più deboli, in questo momento i nostri anziani.
Vi rinnovo l’invito ad essere responsabili: tutti a casa!
Ancora un po’ di sacrificio ci aiuterà a vedere la luce in fondo al tunnel».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca