fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le strutture rimpiazzeranno la tenda-triage per sospetti pazienti affetti da Covid 19. Il sindaco Torquato annuncia anche la donazione all’ospedale di due nuovi ventilatori

container condorfoto: salernosanità.it

Non si fermano gli aiuti e i sostegni all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, in prima linea per accogliere pazienti con sospetti sintomi di Covid 19.

La ditta nocerina Condor della famiglia Petrosino, conosciuta a livello mondiale per la produzione di ponteggi, casseforme, blindaggi, sistemi per l’edilizia e strutture per eventi, ha donato alla struttura ospedaliera nocerina tre strutture prefabbricate, che sostituiranno la tenda pre-triage. È stato, quindi, accolto l’appello di medici e infermieri, costretti a combattere col freddo rigido delle ultime notti, che rappresentava un pericolo anche per tutti i pazienti che febbricitanti e indeboliti accorrevano alla tenda.
A proposito di donazioni: il direttore sanitario dell’Umberto I avrà presto a disposizione altri due ventilatori polmonari, grazie alle ingenti donazioni sul conto corrente del Comune.
manlio torquato 11 19A darne comunicazione è il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, nel solito bollettino quotidiano sui problemi strettamente legati al Coronavirus, che informa anche circa una richiesta fatta alla Gori di esenzione totale dal pagamento delle eccedenze di consumo di acqua:
Con una nota a firma dei Comuni dell'Area Nord della Provincia, Nocera Inferiore, Pagani, Sarno, Scafati; è stata chiesta all'Ente Idrico Campano e alla GORI (per il tramite del Consiglio di Distretto), la esenzione totale dal pagamento delle eccedenze di consumo d'acqua, a partire dal 1 marzo e fine alla cessazione della emergenza; attese le condizioni che inducono interi nuclei familiari a stare in casa per tempo protratto e le esigenze igienico sanitarie che ne motivano un inevitabile maggior consumo.
Analogamente la possibilità di esentare dal pagamento quella parte di popolazione che abbia subito seri pregiudizi dalla crisi in atto con perdita di reddito da lavoro.
La nota sarà trasmessa anche al Governo nazionale e alla regione Campania”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca