fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'uomo, insieme alla sua compagna, è stato fermato senza documenti all'uscita dell'A3 per i controlli contro la diffusione del Coronavirus. Bloccato con fatica, è stato portato al Commissariato
uomo arrestato a Nocera Inferiore perché uscito senza ragioneÈ stato denunciato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale un 39enne che ieri mattina, all’uscita dell’autostrada A3 a Nocera Inferiore, era stato bloccato per i controlli per il contenimento dell’epidemia di Coronavirus dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore.

Oltre a questo, a carico dell’uomo sono scattate le sanzioni amministrative previste dal recente Decreto del Governo, con la multa da 400 a 4000 euro, perché in giro senza valido motivo e, dal momento che i controlli sulla sua auto hanno rilevato problemi, anche diverse multe per varie violazioni al codice della Strada.
Questi i fatti. L’uomo, fermato mentre usciva dall’autostrada insieme alla compagna, la 34enne E.S, alle richieste degli agenti sulle motivazioni della presenza in autostrada, dichiarava di essere stato poco prima presso una rivendita di materiale edilizio in provincia di Napoli, per l’acquisto di alcuni “battiscopa”, in quanto aveva in corso una ristrutturazione nell’immobile di sua proprietà. Gli agenti, visto che non ricorrevano i presupposti di necessità, lo informavano che nei suoi confronti sarebbe stato elevato un verbale di violazione amministrativa. Ma dal momento che era anche sprovvisto di documenti di identità, l’uomo veniva invitato a seguire gli agenti in Commissariato per gli adempimenti del caso. A questo punto il 39enne è andato in escandescenza, rifiutandosi di seguire gli operatori e apostrofandoli con varie ingiurie. Con non poche difficoltà, finalmente i poliziotti riuscivano a bloccare l’uomo, che tentava anche di barricarsi all’interno della propria auto, e lo conducevano in ufficio.

 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca