fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I criteri di assegnazione dei fondi per le famiglie bisognose. 300€ ai nuclei familiari fino a 2 persone, 400€ da tre a quattro persone, 500€ per i nuclei da 5 o più componenti

nocera inferiore201832Sull’Albo Pretorio del sito del comune di Nocera Inferiore è stato pubblicato l’avviso per l’assegnazione dei buoni alimentari  per persone e famiglie in condizione di disagio economico.

Ai nuclei composti da 2 persone spetterà un buono speso, una tantum, di 300€; a quelli da tre o quattro persone 400€; ai nuclei da 5 o più componenti saranno destinati, invece, 500€.
I buoni spesa saranno utilizzabili per acquistare generi di prima necessità (prodotti alimentari, per l’igiene personale, per l’igiene della casa, farmaci di classe c e farmaci da banco). Non sono utilizzabili per l’acquisto di alcolici, tabacchi, ricariche telefoniche, giochi, lotterie e prodotti in genere non rientranti fra i beni di prima necessità, dovranno essere nominativi e numerati e pertanto non cedibili, non essere commercializzabili né convertibili in denaro.
Tutti i cittadini attualmente residenti nel Comune di Nocera Inferiore, (per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea è necessario anche il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità) possono presentare istanza purché si trovino nelle condizioni di previste nell’avviso pubblico, e nello specifico, soggetti che si trovino impossibilitati ad approvvigionarsi di beni di prima necessità, a causa del venir meno della fonte abituale di reddito e che non siano oggetti già assegnatari di sostegno pubblico pari o superiore a 600 euro/mese (cassa integrazione ordinaria e in deroga, stipendi, pensioni, pensioni sociali, pensione di inabilità, reddito di cittadinanza, reddito di inclusione, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità speciali connesse all’emergenza coronavirus ecc.).
I cittadini per poter accedere al buono spesa devono trovarsi altresì almeno in una delle seguenti condizioni:
 - Lavoratori dipendenti la cui attività è stata sospesa dall’emergenza COVID-19, come da Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di contrasto al COVID-19;
- Titolari di partita Iva la cui attività è stata sospesa dall’emergenza COVID-19, come da Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di contrasto al COVID-19;
- Lavoratori con reddito di natura occasionale la cui attività è impedita dall’emergenza COVID 19;
- Persone disoccupate/inoccupate che con l’attuale disponibilità economica in riferimento ad entrate recenti e/o giacenza su c/c o altri strumenti di deposito immediatamente smobilizzabili non consentono l’approvvigionamento di generi alimentari o di prima necessità;
- Soci lavoratori di attività la cui attività è stata sospesa dall’emergenza COVID-19, come da Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di contrasto al COVID-19 I soggetti che già risultano in carico ai servizi sociali nell’ambito di progetti di presa in carico complessivi ovvero sui quali i servizi sociali hanno già effettuato valutazioni di bisogno sociale, anche nella fase connessa all’emergenza attuale, non dovranno presentare domanda in quanto sarà la stessa assistente sociale ad attestare lo stato di bisogno e proporre l’inserimento in elenco. Tali cittadini saranno contatti dal servizio politiche sociali ovvero potranno chiamare al 0813235494/95/96, mettersi in contatto con la propria assistente sociale di riferimento che fornirà indicazioni in merito.
Al fine di contenere i rischi del contagio le istanze, di cui al modulo allegato, devono essere trasmesse, entro e non oltre il giorno 7 aprile 2020 congiuntamente al documento d’identità, nelle modalità di seguito indicate:
- posta elettronica certificata al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 - mail ordinaria al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- solo ed esclusivamente per i cittadini impossibilitati a trasmettere il modulo a mezzo pec/mail, sarà consentita la trasmissione cartacea presso il Protocollo del Comune di Nocera Inferiore, P.zza Diaz
Per tutti i dettagli è possibile recuperare il bando cliccando su questo link

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca