fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si tratta di un’anziana signora residente in via Atzori, ospedalizzata dal 24 marzo prima all’Umberto I, poi allo Scarlato di Scafati, dove è stato registrato il decesso. Il marito, anche egli positivo al Covid 19, resta al “Cotugno” di Napoli. Ancora in quarantena il resto della famiglia

lutto Nocera Inferiore si raccogliere a piangere la seconda vittima del Coronavirus.

Si tratta di un’anziana signora residente in via Atzori, scoperta positiva al tampone lo scorso 24 marzo. La donna, inizialmente ospedalizzata al reparto di malattie infettive dell’Umberto I, era stata trasferita allo “Scarlato” di Scafati, dove questa mattina è stato registrato il decesso. Resta, invece, al “Cotugno di Napoli il marito della donna, riscontrato positivo al Covid 19 qualche giorno dopo. Ancora in quarantena domiciliare vigilata il resto della famiglia.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca