fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nuova stangata - benché motivata dalla prevenzione dell'epidemia - per una serie di attività, che rischia seriamente di mettere in ginocchio intere famiglie. Si spera in provvedimenti di tutela
Il governatore della Campania Vincenzo De LucaProroga fino al 14 aprile della chiusura di attività e i servizi di ristorazione, fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, anche con riferimento alla consegna a domicilio.

È questa la decisione del Governatore della Campania Vincenzo De Luca emanata con l'ordinanza numero 25 emessa questa sera, 28 marzo.
Nel dispositivo ulteriori misure restrittive per i supermercati e gli altri esercizi di vendita di beni di prima necessità, che potanno effettuare consegne
a domicilio soltanto di prodotti confezionati e da parte di personale protetto con appositi DPI. Blocco prorogato anche per fiere e mercati per la vendita al dettaglio, anche relativi ai generi alimentari. Sono esclusi dal divieto i negozi che si trovano nelle aree mercatali.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca