fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca annuncia l'accordo con il presidente del Consiglio, Ministro dell'Interno e quello della Difesa. Militari solo nelle zone a rischio
Il governatore della Campania Vincenzo De LucaLo "sceriffo" Vincenzo De Luca è stato di parola: aveva invocato l'intervento dell'Esercito per tenere a bada gli indisciplinati e così è stato. È di poco fa l'annuncio che nelle zone via via individuatre come più a rischio per la diffusione del Coronavirus ci sarà per i controlli anche la presenza dei militari.

«Ho avuto un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte - scrive De Luca sul suo profilo social - con il Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese e il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Vi sarà il contributo delle Forze Armate nei controlli per il rispetto delle ordinanze che hanno l'obiettivo del contenimento del contagio da Covid-19, e ciò avverrà nelle aree che di volta in volta verranno individuate e segnalate nella nostra regione.
Sarà un contributo importante, con grande misura ed equilibrio, ma anche con determinazione. Non è possibile estendere il servizio all'intero territorio italiano, ma vi sono aree in cui è necessario dare un segnale di fermezza e anche di repressione rispetto a comportamenti irresponsabili».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca