fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il Governatore De Luca, attraverso l’ordinanza n.14, dispone la diminuzione dei servizi di linea erogati dalle aziende TPL. Spostato al 27 aprile prossimo il termine per la presentazione delle istanze per il contributo agli affitti

redazione

de luca coronavirusProsegue senza sosta il lavoro di Vincenzo De Luca, in un periodo estremamente delicato come l’emergenza che l’Italia sta vivendo a causa del Coronavirus.

Il Governatore della regione Campania, attraverso l’ordinanza n. 14, ha stabilito, fino al 25 marzo, la riduzione della programmazione dei servizi di linea e non di linea, su esigenza dei pendolari a esclusiva mobilità lavorativa. In particolare per i servizi TPL terrestri è disposta la riduzione del 50% dei programmi. Per i servizi TPL marittimo, dai porti di Pozzuoli, Napoli e Sorrento per le isole del Golfo, è disposta la limitazione dei servizi a tre corse di andata e tre corse di ritorno per ogni direttrice e tipologia di unità navali.
Edilizia residenziale, pubblica e sociale. L’Assessorato al Governo del Territorio della Regione Campania, d’intesa con l’omonima Direzione, ha attivato le procedure per la sospensione delle scadenze relative ad alcune istanze in materia di Edilizia Residenziale Pubblica e Sociale.
In particolare, sarà spostato al 27 aprile prossimo il termine per la presentazione delle istanze per il contributo agli affitti. Con tale slittamento sarà data inoltre la possibilità a tutti gli aspiranti beneficiari di sanare gli errori materiali eventualmente commessi nella compilazione delle domande on-line finora inviate. Alla data del 12 marzo risultano pervenute complessivamente 23.434 istanze.
A tal fine sono stati avviati contatti con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, per il tramite anche della conferenza Stato-Regioni, per ottenere analogo slittamento per i termini assegnati alle Regioni dallo stesso Ministero per la spesa delle risorse assegnate.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca