fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il primo cittadino di Nocera Inferiore ribadisce l’importanza di adottare le precauzioni previste dalla legge, intimando ai gestori di locali di usare il pugno duro in caso di inosservanza

di Redazione

manlio torquato2019 1Non solo sanzioni, ma anche possibilità di revocare le autorizzazioni ad occupare suolo pubblico per chi trasgredisce le regole relative all’emergenza Coronavirus. Con una nota il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato ha invitato i gestori di bar e locali al totale rispetto delle disposizioni previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri e dall’ordinanza del Presidente della Regione Campania.

“Non abbisognano di una nuova ordinanza sindacale di recepimento. Abbiamo pertanto disposto alla Polizia Locale, nell'ambito del Coordinamento di Protezione civile odierno, che il perdurare della mancanza di rispetto di tali disposizioni da parte dei titolari di tali locali sarà comminata non solo la sanzione di legge (multa e sospensione dell'attività), ma ci indurrà all'adozione della misura generalizzata della revoca temporanea delle autorizzazioni a bar e similari ad occupare con tavolini e dehors marciapiedi e suoli pubblici. E se ulteriormente necessario al deferimento di chi si ostina a non rispettare le misure all'Autorità giudiziaria. Finora abbiamo rispettato e compreso le esigenze economica e di "normalità" di gestori e clienti.  Ma vanno rispettate le regole soprattutto in questo momento. Da oggi, pertanto, per chiunque venga accertato la violazione delle regole e il mantenimento di condizioni dei luoghi di esercizio incompatibili con le stesse, sarà sanzionato e si provvederà conseguentemente sul territorio comunale. Aiutateci a lavorare insieme senza irresponsabilità”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca