fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'importo, in titoli e contanti, sottratto a un imprenditore caseario della Piana del Sele, che negli anni 2014 e 2015 aveva intascato 7 milioni dalle sue società frodando il Fisco

Una pattuglia della Guardia di FinanzaAvrebbe evaso un milione e mezzo di tasse solo negli anni 2014 e 2015 l’imprenditore caseario della Piana del Sele cui la Guardia di Finanza, su disposizione del Gip del Tribunale di Salerno, ha sequestrato ieri titoli e contanti per l’importo presunto dell’evasione fiscale.

La vicenda rientra nelle indagini che lo scorso febbraio portarono a tre arresti per vari reati, compreso quello di corruzione. Le Fiamme Gialle hanno accertato che l'uomo aveva spostato quasi 7 milioni di euro dai conti delle due società possedute a quelli personali. Allo stato non è escluso che saltino fuori dai controlli altri anni di dichiarazioni "infedeli".

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca