fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un 47enne salernitano, al termine di una indagine svolta in collaborazione con Europol e polizia statunitense, è finito in manette: deteneva centinaia di filmati pedopornografici
La Polizia Postale scova un pedopornografo a SalernoSi presentava sui social con un'identità femminile e riusciva ad acquisire e scambiare con altri internauti le foto e i video pornografici prodotti utilizzando minorenni.

È un 47enne salernitano, le cui iniziali sono A.I., e lo ha individuato e arrestato il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Napoli con la collaborazione della sezione di Salerno, con l'accusa di detenzione di materiale pedopornografico.
L'arresto è stato convalidato dal GIP presso il Tribunale di Salerno, che ha disposto anche l'applicazione della misura cautelare di massimo rigore in carcere.
Ingente la quantità di materiale di natura pedopornografica rinvenuto a seguito di perquisizione informatica. L'attività di indagine è stata svolta in cooperazione internazionale tra il Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online (C.N,C.P.O.) del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, Europol e la Polizia statunitense.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca