fbpx

Ne danno notizia l'ex sindaco Bottone e i consiglieri Terracina e Greco, che attribuiscono l'avvio tardivo della gara alle lungaggini della burocrazia

segnale ZtlArriva "postuma" la realizzazione di un progetto dell'ex sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, e della sua amministrazione: l'installazione di ZTL (zone a traffico limitato).

«Con soddisfazione apprendiamo - scrivono i consiglieri comunali Salvatore Bottone, Assunta Terracina e Rita Greco - che con nota protocollo 47002 del 17 ottobre scorso il Settore Polizia Locale ha comunicato, con la richiesta di pubblicazione atti, che l'iter per quanto concerne la realizzazione del "Sistema automatico di controllo degli accessi alla Zona a Traffico Limitato del Comune di Pagani", è giunto praticamente al termine con l'aggiudicazione della gara attraverso procedura negoziata con richiesta di offerta sul Me.Pa. (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione). I varchi di accesso e controllo del traffico veicolare saranno posizionati in corrispondenza dell'intersezione viaria piazza Corpo di Cristo-Corso Ettore Padovano, via Marconi primo tratto - via Torre, via Marconi secondo tratto-via Mangino, piazza S.Alfonso-via Cesarano».
I tre consiglieri adducono poi alle lungaggini burocratiche il ritardo nell'attuazione del progetto, e ringraziano quanti nel tempo vi si sono dedicati nel tempo.