fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La droga, ancora da tagliare, era nascosta sotto un materasso nella casa di un 30enne spacciatore salernitano, già noto alla Polizia. Deteneva anche due pistole calibro 6,35 numerose cartucce

Una delle due pistole ritrovate a casa dello spacciatore arrestato a SalernoDuecentomila euro. È questo il valore dei circa 340 grammi di eroina, ancora allo stato solido, ritrovata dagli agenti della sezione antidroga della Polizia di Stato a casa del salernitano C.F., 30 anni.

Il giovane, già noto alle Forze dell'Ordine come spacciatore, era stato seguito ieri sera, intorno alle 18, dalla Polizia dal centro di Salerno a Pellezzano, suo luogo di residenza. La Squadra Mobile a quel punto ha deciso di intervenire per una perquisizione domiciliare e personale che, oltre alla droga, ha permesso di rinvenire due pistole calibro 6,35 modificate, ognuna carica dei 6 cartucce, ed altre 46 cartucce accantonate. Il tutto era ben nascosto sotto un materasso. Immediato lo scatto delle manette ai polsi dello spacciatore, che dopo le formalità di rito, veniva condotto presso la Casa Circondariale di Salerno, in attesa di convalida, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca