fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Ad ottobre cinque giorni di seminari, laboratori e confronti organizzati per studenti e docenti delle scuole superiori. Un’esperienza gratuita ed intensiva di educazione al mondo digitale
l'anteprima del Mec di SalernoSi svolgerà a Salerno dal 9 al 10 ottobre e dal 17 al 19 il MEC (Media Education Campus),e  sarò rivolto a studenti e docenti delle scuole superiori. Prevede seminari, laboratori e momenti di confronto, tutti rigorosamente gratuiti, ed avrà come titolo “OPEN – Pensare bene prima dell’uso”.

I partecipanti potranno usufruire dei percorsi pensati per fornire tutti gli strumenti utili ad integrare la digital e media literacy tra gli elementi cruciali dell’educazione. Tutor esperti e protagonisti del settore si alterneranno nei vari momenti d’aula. Le location scelte per il Campus sono i luoghi simbolo della città di Salerno: Palazzo Fruscione, Palazzo Innovazione e Complesso Monumentale di Santa Sofia.
L'iniziativa è prodotta dall’associazione SalernoInFestival e promossa da Miur e MIBAC; nasce da un’idea del presidente Giuseppe D’Antonio e del direttore artistico Luigi Marmo con lo scopo di facilitare il processo di digitalizzazione nell’ambito dell’educazione attraverso la Media Education. A Salerno sarà organizzato un campus didattico per la valutazione, la comprensione e la diffusione del criterio corretto per vivere il mondo dei media.
Gli iscritti al Campus saranno ospiti del Parco Archeologico di Paestum, sostenitore dell’evento, per sperimentare il progetto di DATABENC (Distretto ad Alta TecnologiA per i BENi Culturali), “Paestum in Realtà Virtuale”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca