fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il 23enne, già pregiudicato, è stato bloccato presso un bar da questi frequentato abitualmente. Inutile il suo tentativo di fuga, cercando di disfarsi di un panetto di hashish

Un'auto della Polizia di Stato Era tenuto d'occhio da tempo il 23enne B.D., di Battipaglia. Ieri sera gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Investigativa e della Squadra Volante del commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia lo hanno intercettato nei pressi di un bar a Pontecagnano Faiano: lo stesso che frequentava abitualmente, e ne notavano il passeggio in zona con fare circospetto.

Gli agenti immediatamente tentavano di fermare il presunto pusher il quale, alla vista degli operatori, si dava a precipitosa fuga verso l’interno di un vicino parco condominiale. I poliziotti, lanciatisi all’inseguimento, bloccavano il ragazzo dopo pochi metri, accertando che durante la fuga gettava in terra un panetto di hashish, occultato precedentemente nelle parti intime. La successiva perquisizione consentiva di rinvenire altra droga dello stesso tipo, una somma di denaro, sicuro provento dell’attività illecita, e un coltello di piccole dimensioni utilizzato per la preparazione delle dosi. Dopo le formalità di rito il giovane è stato condotto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo dinanzi al Tribunale di Salerno.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca