fbpx

Consegnata ieri dal vescovo Giuseppe Giudice, accompagnato da tanti fedeli e da quasi tutti i sindaci dei Comuni della diocesi, la giara con l'olio che alimenterà la fiamma che arde in onore del santo decapitato
fotoservizio di Annarita Di Costanzo
Tutto è andato come da programma alla cerimonia della consegna dell'olio per la lampada a San Gennaro avvenuta ieri presso la cattedrale dedicata al santo amato dai partenopei, e non solo.

Una nutrita rappresentanza della diocesi di Nocera Inferiore e Sarno guidata dal vescovo Giuseppe Giudice è arrivata nel pomeriggio di ieri a Napoli accompagnata dai sindaci dei Comuni che ne fanno parte, e dal presidente della Provincia di Salerno. Assenti - ingiustificati - i primi cittadini di Angri, Scafati e Poggiomarino.consegna olio san gennaro 0002Sbandieratori e musici di Nocera de’ Pagani e i figuranti del corteo storico di Sant’Egidio del Monte Albino hanno donato una nota di colore alla cerimonia, che, dopo la cerimonia della benedizione dell'olio - presieduta da monsignor Giudice - avvenuta intorno alle 17 nella basilica di San Lorenzo Maggiore, è culminata nella partecipazione alla celebrazione della messa vespertina che è stata celebrata dal cardinale Crescenzio Sepe.
L'ultima volta in cui la diocesi nocerina aveva fornito l'olio per la lampada è stato un quarto di secolo fa, nel 1994.