fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il primo cittadino di Nocera Inferiore con un messaggio ha disapprovato il comportamento degli ultras che domenica hanno scatenato il caos all’esterno dello stadio San Francesco e a Nocera Superiore, rispondendo anche alle parole del presidente Felleca

di Redazione


Al margine degli episodi di violenza che hanno caratterizzato il clima della gara di domenica scorsa Nocerina-Foggia, con tafferugli sia prima che dopo l’incontro di calcio, anche il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato ha voluto lanciare un messaggio di condanna per quanto si è verificato.

Nell’esprimere ferma condanna per i gravi episodi di violenza calcistica posti in essere da entrambe le tifoserie, nocerina e foggiana, che hanno rovinato una giornata di sport e danneggiato locali e porzioni del territorio Comunale; e biasimo per le affermazioni unilaterali del Presidente del Foggia Calcio non rispondenti agli accadimenti che hanno visto i tifosi foggiani, ospiti, artefici di gravi episodi di violenza nella nostra e nella vicina città di Nocera Superiore; si esprime assoluta stima e vicinanza alle forze dell’Ordine operanti sul nostro territorio, in particolare agli uomini della Polizia di Stato ed al Dirigente Dott. Amato impegnati ancora una volta a garanzia dell’Ordine Pubblico con abnegazione e sacrificio fine al rischio della personale incolumità”. Questa la nota del primo cittadino che ha ribadito piena solidarietà alle forze dell’ordine coinvolte nei gravosi episodi di domenica. Allo stesso tempo, con le sue parole, ha risposto alle dichiarazioni oggettivamente di parte del presidente del Foggia Roberto Felleca.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca