fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’Ente comunale ha diramato un comunicato in cui spiega di evitare allarmismi, pur consigliando di prendere le necessarie precauzioni come serrare gli infissi ed astenersi dal mettersi in viaggio verso la provincia irpina

di Nello Vicidomini



Il Comune di Nocera Inferiore attraverso un comunicato stampa ha cercato di fare il punto della situazione sui rischi derivanti dall’incendio avvenuto in giornata, e tutt’ora in corso in minima parte, presso una fabbrica nella zona industriale di Avellino.

In merito all’incendio che ha interessato questo pomeriggio una fabbrica di Avellino con successiva formazione di colonna di fumo nero, si informa che, al momento, nessun pericolo è segnalato per la nostra città, tuttavia si consiglia di tenere finestre e balconi chiusi, di evitare di mettersi in viaggio verso i comuni dell’avellinese confinanti con la provincia di Salerno. La Prefettura di Salerno sta monitorando la situazione insieme ai tecnici dell’ARPAC. In caso di aggiornamenti da parte della Protezione Civile gli stessi saranno tempestivamente comunicati alla popolazione”, questa l’informativa diramata dall’Ente. incendio avellino 3Il grosso incendio, le cui causa sono ancora da accertare, è divampato nel primo pomeriggio, in località Pianodardine, nella zona industriale di Avellino, nel piazzale della “Ics”, azienda produttrice di contenitori di plastica per batterie di auto. La nube nera di fumo scaturita, a causa della direzione del forte vento, ha in poche ore raggiunto l’Agro attraverso la valle dell’Irno e poi in serata si è estesa verso ovest, oscurando il cielo di Solofra, Serino, Montoro, Fisciano, Mercato San Severino, Sarno, Castel San Giorgio, Roccapiemonte, Nocera Inferiore e Nocera Superiore, fino a raggiungere il golfo di Salerno e l'area vesuviana. Naturale la preoccupazione dei tanti cittadini del comprensorio, motivata anche dalla natura del rogo, a cui è seguito il comunicato per spiegare rischi e comportamenti da seguire. incendio avellino 2Per adesso, anche nell’avellinese, secondo quanto riferito dall’Ansa, la situazione è sotto controllo, dato anche l’impegno dei tanti Vigili del Fuoco accorsi per spegnere le fiamme. Evacuate precauzionalmente alcune abitazioni presenti a poche centinaia di metri dal luogo dell’incendio. Il sindaco di Avellino, insieme ad altri colleghi dei comuni limitrofi, ha provveduto ad emanare un’ordinanza di chiusura delle scuole per domani. Nel frattempo, continua il lavoro dei Vigili del Fuoco e dell’Arpac, che sta effettuando monitoraggi sui possibili danni all’ambiente e alla salute.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca