fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Riceviamo l'amaro sfogo di un cittadino che, proprio a via Siniscalchi, al termine della giornata di orientamento dell'omonima associazione sul modo corretto di differenziare i rifiuti, ha avuto un'amara sorpresa

Sembra una lotta contro i mulini a vento la campagna informativa sulla corretta differenziata che le associazioni di via Siniscalchi e Montevescovado hanno messo in essere con la collaborazione dell'amministrazione comunale. Ieri sera, al termine della giornata allestita dall'associazione di via Siniscalchi, quello che appare in foto è quanto fotrografato da un cittadino, che anonimamente ci ha inviato la foto e il suo amareggiato commento:

«Faccio questa segnalazione - scrive l'anonimo nocerino - nel rispetto del lavoro che stanno facendo le associazioni di Montevescovado e di via Siniscalchi che ieri si sono prestate a stare sotto il sole con quel caldo tutto il pomeriggio fino alla sera a spiegare come fare la raccolta differenziata, a dire alle persone che il problema è di tutti, di non usare le buste nere, di rispettare Nocera, purtroppo la gente non è buona e non rispetta nessuno e niente, non sono cittadini questi ma gentaglia, poi si lamentano che Nocera puzza e che è piena di animali e che la colpa è del comune, io penso che se non cambiano modo di fare i cittadini, il comune può fare quello che vuole, non si andrà a migliorare nulla.
Complimenti al lavoro che stanno svolgendo le associazioni che potrebbero starsene comode al fresco e invece stanno lì per noi: la Nocera che piace sono loro, grazie ragazzi».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca