fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’evento, organizzato dall’Associazione Regionale Leucemie Infantili in collaborazione con l’Accademia Nazionale Pizza Doc, ha visto anche la partecipazione del pizzaiolo nocerino Antonio Sbarra

di Redazione

Una giornata all’insegna della solidarietà, per donare un sorriso ai bambini meno fortunati, è quella che si è tenuta martedì 16 luglio all’ospedale Pausilipon di Napoli con l’evento “Pizza in corsia”.

L’iniziativa dedicata ai piccoli dell’ospedale di pediatria oncologica partenopeo è stata organizzata dall’ARLI onlus, Associazione Regionale Leucemie Infantili, con il sostegno dell’Accademia Nazionale Pizza Doc. L’evento ha visto la predisposizione di un laboratorio dove i bambini hanno potuto preparare proprie pizze che sono state poi degustate dai maestri. Successivamente sono state realizzate dagli stessi istruttori dell’Accademia pizze per i tanti presenti e per il personale ospedaliero. Fra i tanti pizzaioli che hanno partecipato, vi era anche il nocerino Antonio Sbarra, proprietario di una pizzeria nel rione Casolla, che ha sottolineato l’emozione provata nel vedere sorridere i piccoli ricoverati. Il team Accademia Pizza Doc ha fatto tutto il necessario per regalare ai bambini un giorno speciale, che facesse dimenticare loro le sofferenze almeno per un po' di tempo, anche grazie ad animazione, palloncini e trampolieri. Per l’occasione c’è stata inoltre una raccolta fondi disposta dall’ARLI onlus, attraverso cui ogni pizzaiolo ha donato un contributo in beneficenza per i futuri progetti dell’associazione.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca