fbpx

Serata affollata ieri sera al bar "Le Bush" in via Origlia, con tante nuove adesioni al sodalizio che lotta per una Solofrana priva dei micidiali veleni che oggi trasporta
Ha riscosso un successo superiore alle aspettative la serata tenutasi ieri in via Origlia, presso il bar "Le Bush", organizzata dal comitato "la fine della vergogna" per continuare la campagna di sesibilizzazione in corso da mesi.

Una folla di giovani ha riempito il vicolo per condividere il momento di riflessione sulla tematica ambientale e sull'emergenza cagionata dal torrente Solofrana. Numerose le  adesioni al comitato e le domande di tanti volte ad approfondire le cause della problematica ed i motivo della perdurante paralisi nell'intervento da parte degli enti preposti.
L'ambientazione suggestiva offerta dal locale ha fornito la.possibilita' di coniugare un momento di convivialita' con un tema che rappresenta una piaga cruenta del nostro territorio. La speranza risiede nei giovani che hanno ancora l'energia e la fiducia di credere in un futuro rispettoso dell'inalienabile diritto di vivere in un ambiente salubre.