fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’evento che darà ufficialmente il via ai giochi si terrà allo stadio “San Paolo” alle ore 21. Diretta su Rai 2 e Rai Sport

di Valentina Milite

thumbnail foto intervista cerimonia universiadiPrenderà ufficialmente il via questa sera con la cerimonia di apertura in programma alle ore 21 allo stadio “San Paolo” di Napoli,  la XXX Universiade. 1500 i performer che prenderanno parte all’evento, che sarà trasmesso in mondovisione, su Rai 2 e Rai Sport.

Tra loro anche rappresentanze dell’Agro, selezionate ai casting per partecipare all’evento, tenutisi nei mesi scorsi.

Ne abbiamo intervistata una per voi, la paganese, insegnante di danza classica presso la scuola di ballo “Divina Dance” di Pagani, Raffaella Attianese.

Emozionata per stasera?
“Tantissimo, sarà una grande emozione esibirsi in diretta mondiale e davanti a tutto il San Paolo.”
Ci saranno altri ragazzi dell’Agro insieme a te alla cerimonia?
“Si, abbiamo partecipato insieme ai casting e abbiamo condiviso questa esperienza meravigliosa. Ci sarà Assunta Viscione, mia collega, insegnante di danza latina e titolare insieme al marito Francesco Pepe, della scuola in cui insegno, ed alcune nostre allieve: Maria Grazia Rossi, Nunzia Del Sorbo, Valentina Cretella, Mariapia Galotto, Veronica D'Auria, Angela Morrone e Sara Granato.”
In cosa consisteva il casting e come hai accolto la notizia di essere stata scelta per la cerimonia inaugurale ad un evento così importante?
“Durante il casting ci hanno insegnato una coreografia, molto simpatica, che abbiamo dovuto imparare e ballare. C'erano coreografi ed assistenti molto attenti ad osservarci e valutarci. Dopo qualche giorno, abbiamo avuto la notizia che eravamo nel cast di ballerini per la cerimonia inaugurale. La felicità è stata ed è tuttora tanta, per me come per le altre ragazze. Si tratta di un evento mondiale al quale abbiamo la fortuna di poter partecipare. L'adrenalina è davvero tanta.”
Quando avete cominciato a lavorare alle coreografie che vedremo stasera?
“Subito dopo aver avuto la bella notizia. Per circa un mese abbiamo provato a giorni alterni, interi pomeriggi fino anche a tarda serata. Ci siamo preparate e allenate molto per coreografie all'altezza dell’evento”
Ti era già capitato di partecipare ad un evento simile, con un numero così elevato di atleti ed artisti?
“Assolutamente no. Ho sempre visto solo in tv queste cerimonie. Sarà entusiasmante poter ballare tra più di 5000 atleti e sotto gli occhi del mondo”
Com’è stato lavorare con tanti altri professionisti e soprattutto con coreografi ed organizzatori di rilievo e fama internazionale come il cerimoniere Marco Balich?
“Strepitoso. Tutto organizzato alla perfezione, minimi dettagli curati nonché grande professionalità e anche grande umanità. È stato davvero bello ed avvincente approcciarsi ad un modo di vedere la danza completamente nuovo e diverso: tutto molto grande e spettacolare, niente lasciato al caso. È stata però anche un'esperienza molto divertente, grazie alla simpatia dei coreografi e degli assistenti che ci hanno seguito in questo meraviglioso percorso, riuscendo ad allentare la tensione e lo stress dei preparativi”
Puoi anticiparci qualcosa della cerimonia e le coreografie che vedremo stasera?
“Assolutamente no, sono vincolata alla segretezza. Posso solo dirvi che sarà qualcosa che vi sorprenderà e lascerà con gli occhi incollati allo schermo, andando oltre ogni aspettativa.”

                                                                                                

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca