fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

A casa dell'uomo, nel quartiere Vescovado, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno rinvenuto droghe per preparare 450 dosi di hashish e 50 dosi di crack

Aveva a casa 450 dosi di hashish e 50 dosi di crack il 30enne originario di Pagani arrestato ieri dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato distaccato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore nel quartiere Vescovado.

L'uomo aveva attirato l’attenzione degli uomini del Commissariato di Nocera a causa del suo sospetto coinvolgimento in attività di spaccio di sostanze stupefacenti.
I continui movimenti di potenziali acquirenti intorno all’appartamento monitorato avevano confermato tali sospetti e, nel pomeriggio di ieri, è scattato il blitz della Polizia al 2° piano di uno stabile di via Grimaldi a Nocera.
La perquisizione, condotta con l’ausilio di unità cinofila antidroga della Questura di Napoli, con il cane Kira (un pastore tedesco), ha permesso di rinvenire e sequestrare il cospicuo quantitativo di stupefacenti, nonché tre bilancini elettronici e materiale per il confezionamento delle dosi e 15 euro in contanti provento di spaccio.
Il trentenne è stato pertanto tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio e, dopo le formalità di rito, sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca