fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rilevamenti dell'Arpac confermano le zone dove l'acqua è ormai tradizionalmente troppo sporca, ma anche che ci sono tratti di mare particolarmente eccellente, specie nel Cilento
Continua a mantenere anche quest'anno l'inglorioso primato di spiaggia non balneabile quella più cara a tanti nocerini: Vietri sul Mare. I rilevamenti dell'Arpac hanno purtroppo confermato che sia il primo che il secondo tratto sono vietati alla balneazione.

Insieme a Vietri il triste primato "premia" anche il litorale di Pontecagnano, anch'esso praticamente quasi tutto vietato ai bagnanti.
Sembra un paradosso se si pensa che la Campania per quest’anno ha ottenuto 14 Bandiere Blu, riuscendo a conquistare anche il terzo posto nella “Guida Blu 2015” per il mare più bello d’Italia.
I dati pubblicati dall’Arpac fanno emergere che la qualità delle acque della Regione Campania è piuttosto buona, tanto da essere ritenuta in alcuni tratti del litorale addirittura “eccellente”, specialmente nel lunghissimo tratto di costa del Cilento.
L'elenco delle spiagge salernitane vietate alla balneazione vede, insieme a Vietri e Pontecagnano, Battipaglia: Spineta Nuova (a meno di un chilometro dopo l'acquapark Isola Verde); Eboli: Nord Foce Sele (in corrispondenza della parte finale della riserva naturale Sele Tanagro); Maiori: spiaggia Maiori 2 (la seconda parte della spiaggia, che termina al porticciolo); Salerno: est fiume Irno (la zona dalla foce del fiume al porto).
Ecco invece le zone di Napoli e provincia con il divieto di balneazione:
Castellammare di Stabia: ex Cartiera, villa comunale; Ercolano: ex Bagno Risorgimento, La Favorita; Napoli: San Giovanni a Teduccio, Pietrarsa, Bagnoli, via Partenope; Pozzuoli: Lido di Licola, Stabilimento Balneare, zona nord depuratore di Cuma; Sorrento: Marina Grande – lato est; Torre Annunziata: Villa Tiberiade, Spiaggia molo di Ponente, Nord foce Sarno.
A Caserta e provincia sono vietate le spiagge di Castel Volturno: Villaggio Agricolo; Mondragone: sud fiume Savone; Sessa Aurunca: sud fiume Garigliano.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca