fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il 41enne, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato ammanettato ieri in quanto sorpreso a rubare birra in un supermercato, dopo un simile episodio verificatosi già qualche giorno prima

di Redazione

Nella giornata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti hanno tratto in arresto un pregiudicato salernitano, C.A. di anni 41, responsabile di alcuni furti e destinatario di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria di aggravamento di misura cautelare già in atto per reati precedenti.

L’uomo era stato sorpreso lo scorso 9 giugno ad asportare confezioni di birra dagli scaffali di un supermercato a Salerno e prontamente fermato dagli agenti. Lo stesso però era già stato denunciato per un furto commesso pochi giorni prima e quindi già soggetto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Per questo motivo il Tribunale di Salerno ha disposto per l’uomo un aggravamento della misura cautelare già in essere con gli arresti domiciliari. Il pregiudicato, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato quindi rintracciato e bloccato dalla Polizia presso la sua abitazione nel pomeriggio di ieri e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca