fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Tre giorni sulle rivoluzioni dell’e-learning a Napoli, centro del dibattito internazionale sulle nuove frontiere didattiche. Appuntamento dal 20 al 22 maggio al centro congressi di via Partenope

Federica Weblearning, il Centro d’Ateneo dell’Università di Napoli Federico II per l’innovazione, la sperimentazione e la diffusione della didattica multimediale, ospiterà l’European MOOC stakeholder summit, EMOOCs 2019, evento di punta annuale nel panorama europeo, dedicato alle trasformazioni dell’higher education e ai MOOC (Massive Open Online Courses) come nuova frontiera dell’innovazione per l’Alta formazione online.

Il summit si terrà dal 20 al 22 maggio e i lavori saranno aperti da Mauro Calise, direttore di Federica Weblearning e general chair di EMOOCs 2019.
Si discuteranno le nuove strategie e i trend emergenti nell’e-learning, con il contributo di speaker di rilievo internazionale, da Candace Thille, direttrice della Stanford Open Learning Initiative a Bruno Siciliano, professore di Controllo e Robotica, Università Federico II, Georgi Dimitrov, deputy head of unit “Innovation and EIT”, European Commission e Dhawal Shah, class central.
Sono previste plenarie, sessioni tematiche e scientifiche, workshop, per il confronto diretto con numerosi esperti, tra i quali i CEO dei principali MOOC provider del mondo: Anant Agarwal, edX; Simon Nelson, FutureLearn; Dil Sidhu, Coursera.
Ricerca, experience, policy e business saranno i quattro track della conferenza, per esplorare le tendenze emergenti nell’erogazione della formazione online. Ampio spazio sarà dedicato al posizionamento strategico dell’Italia nel campo della formazione multimediale con un Italian Track.
È prevista una tavola rotonda sul tema “L’Università pubblica e la sfida digitale”, che sarà presieduta da Gaetano Manfredi, presidente della CRUI e Rettore della Federico II, Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura, Scienza ed Istruzione della Camera dei Deputati, e Alberto Felice De Toni, presidente della Fondazione CRUI e Rettore dell’Università degli Studi di Udine.
L’EMOOCs Conference ha già confermato nella precedente edizione, tenutasi all’Università Carlos III di Madrid, il rilievo del dibattito sulle strategie per la didattica multimediale in Europa, e nel mondo, anche alla ricerca di risposte d’avanguardia alle esigenze di studio e aggiornamento professionale.
Napoli si conferma hub per la digital innovation nel campo della didattica e della formazione continua, con il coinvolgimento di oltre 300 partecipanti provenienti da diversi continenti.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca