fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Gli operatori volontari di “Riscoprire Nocera” e “Orientiamoci” si occuperanno della piattaforma open-data dei beni culturali e dell'orientamento formativo dei giovani

Partiranno il 25 marzo i due progetti finanziati dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, Presidenza del Consiglio dei Ministri, che impiegheranno per un anno, presso la biblioteca comunale, sei operatori volontari per "Ri-scoprire Nocera”, e presso il Servizio Politiche Giovanili altri sei operatori volontari per “Orientiamoci”. Lo rende noto il sindaco Manlio Torqato.

Il progetto “Ri-scoprire Nocera” si prefigge di coinvolgere gli operatori volontari del servizio civile nelle attività inerenti le piattaforme Open Data dei beni culturali, con la creazione di un insieme di dati accessibili a tutti, che raccontino la città a chi non la conosce e che la facciano riscoprire nei suoi aspetti inediti alla comunità locale. Una metodologia innovativa in cui il cittadino è co-protagonista e scopritore del patrimonio culturale del territorio in cui vive. Il progetto sarà realizzato in partenariato con il Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Salerno.
Il progetto “Orientiamoci” intende fornire ai giovani orientamento per migliorare la propria capacità di scelta formativa e professionale implementando lo sportello Informagiovani e offrendo percorsi conoscitivi e informativi su inserimento lavorativo e ricerca lavoro per gli studenti delle scuole cittadine prossimi al diploma. Il progetto sarà gestito in partenariato con l’Istituto Scolastico Cuomo-Milone.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
8041
Visite agli articoli
10995765
« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31