fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Conferenza stampa questa mattina per presentare i lavori che saranno eseguiti nell’impianto sportivo, in occasione della manifestazione che si terrà in estate in tutta la regione Campania con atleti di tutto il mondo

Redazione

L'evento a cui parteciparenno giovani atleti universitari provenienti da 170 paesi vedrà anche il Comune di Pagani coinvolto, con lo stadio “Marcello Torre” che sarà utilizzato per alcune delle gare calcistiche nel mese di luglio. Questa mattina si è tenuta, presso l’auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, la conferenza stampa di presentazione dei lavori, alla presenza del sindaco del Comune di Pagani Salvatore Bottone, l’assessore allo sport Gerardo Palladino, il Commissario Straordinario ARU, ingegnere Gianluca Basile, e il Prorettore dell’Università degli Studi di Salerno, professor Antonio Piccolo.

Sono numerosi i cantieri aperti in tutta la regione Campania e, finalmente, anche il Comune di Pagani vedrà a giorni l’avvio dei lavori. Doteremo lo stadio di una copertura in acciaio anodizzato per il settore tribuna; posizioneremo nuovi sedili per il settore Tribuna; elimineremo il problema delle infiltrazioni negli spogliatoi; adegueremo l’impianto illuminotecnico secondo le nuove normative. Inoltre, saranno effettuati lavori di riqualificazione della tribuna e della sala stampa e, infine, sarà ritinteggiata l’intera struttura interna. Un’occasione che siamo stati bravi a cogliere e che consentirà alla città di Pagani di annoverare anche lo stadio Marcello Torre tra le infrastrutture di cui vantarsi”, queste le parole dell’assessore Gerardo Palladino. bottone salvI lavori sono interamente finanziati dall’ARU, agenzia regionale per le Universiadi 2019. Pertanto, doteremo la città di un’opera bella ed importante che ha avuto un costo pari a zero per la collettività paganese. Una riqualificazione che vedrà il nostro stadio diventare una delle migliori strutture sportive sul territorio campano. Adesso è il momento dei lavori, che vengano svolti al meglio e in tempi celeri, preparandoci nel contempo ad accogliere persone e atleti che verranno da tutto il mondo. Questa si configura, dunque, anche come un’occasione di promozione del territorio”, ha dichiarato, invece, il sindaco Salvatore Bottone.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca