fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La corsa campestre alla Valle San Liberatore e la trentaduesima edizione di “Pianesi in maschera” hanno coinvolto oltre quattrocento persone, suscitando grande interesse

redazione

cava1Weekend all’insegna dello sport e del divertimento quello appena trascorso a Cava de’ Tirreni. Due giorni di sano divertimento con tanti bambini e genitori, che hanno affollato le strade cittadine. 

Sabato 3 Marzo, nella splendida cornice della Valle San Liberatore, si è svolta la prova provinciale di corsa campestre, valida come prima prova regionale. La manifestazione ha ottenuto un grande interesse e coinvolgimento. Oltre 100 presenze registrate e 80 iscritti tra le varie categorie. Gare equilibrate con pochi secondi di distacco agli arrivi per quasi tutte le categorie. Dopo un enorme lavoro per la messa in sicurezza dei vari percorsi, la manifestazione ha avuto inizio alle 15:30 e si è conclusa con le premiazioni di tutti i partecipanti e dei vincitori due ore dopo.
Domenica 4 Marzo si è vissuta la trentaduesima edizione di “Pianesi in Maschera”, manifestazione organizzata dall’Associazione San Gaetano Pianesi e dal Centro Sportivo Italiano cavese con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Nell’ampio salone della Scuola elementare dei Pianesi è tornata, più festosa e colorata che mai, la tradizionale festa del martedì grasso con oltre tre ore di attività ed animazione a cura degli operatori del CSI Cava. “Un vero successo – commenta Giovanni Scarlino, presidente CSI Cava - con un tripudio di mascherine e colori che hanno coinvolto circa 300 persone suscitando entusiasmo e divertimento di grandi e piccini”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca