fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'arcivescovo di Napoli, accolto dal direttore generale dells struttura Maria Giovanna Russo, ha nell'occasione scoperto la targa che ricorda l'attività del professor Raffaele Calabrò

dall'inviata Maria Esposito

Il cardinale Crescenzo Sepe, nello spirito della sua ultima lettera pastorale “Visitare gli Infermi”, ha fatto visita stamani ai bambini del reparto U.O.C. Cardiologia e utic pediatrica dell'ospedale Monaldi di Napoli.

Accompagnato dal direttore generale Maria Giovanna Russo e dal primario della cardiologia GUCH (da grown up Congenital Heart, Cardiopatie congenite dell'adulto) Berardo Sarubbi, l’arcivescovo di Napoli ha salutato e augurato ai piccoli pazienti una buona guarigione. In occasione di tale visita è stata illustrata e scoperta dallo stesso presule la targa dedicata al professore Raffaele Calabrò per la sua proficua attività in campo medico e cardiologico. pepe2Il dottore Calabrò è stato per molti anni cardiologo nonché primario del reparto di cardiologia pediatrica. Ha lasciato l’ospedale dei Colli per ricoprire la carica di Rettore dell’Università Campus Bio-Medico di Roma.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca