fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Sono sei le vittime accertate: 5 ragazzi ed una mamma, ma sono almeno dieci le persone che ancora si trovano negli ospedali di Ancona in condizioni gravissime. Due sequestri di discoteche anche nel Vallo di Diano

Anche Nocera Inferiore ricorda la strage della discoteca Lanterna Azzurra, dove per l'avventato gesto di un giovane che pare sia stato già identificato dalle Forze dell'Ordine, e che aveva sparso nell'aria dello spray al peperoncino, sei persone (cinque ragazzi tra i 14 ed i 16 anni ed una mamma di 39 anni) sono morte schiacciate dalla folla in fuga durante il concerto di Sfera Ebbasta.

Questa sera, su disposizione dell'amministrazione comunale, a partire dalle 18 e fino alle 19, saranno spente le luminarie e l'albero di Natale in ricordo delle giovani vittime della tragedia di Corinaldo, in provincia di Ancona.
Intanto si apprende che due discoteche del Vallo di Diano, in provincia di Salerno, sono state poste sotto sequestro la notte scorsa mentre erano in corso due spettacoli musicali. In entrambi i casi i carabinieri della compagnia di Sala Consilina hanno riscontrato la presenza di centinaia di persone in più del consentito, oltre ad altre violazioni.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca