fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il grave incidente si è verificato questa notte alle 2:35, mentre erano in corso lavori di manutenzione della tratta sotterranea che da Nocera Superiore porta a Salerno. Sono 5 le persone ferite, di cui una in gravi condizioni e ricoverata al reparto ustionati del Cardarelli

È di cinque feriti, di cui uno grave, il bilancio dell'incendio scoppiato questa notte nella galleria Santa Lucia, sulla linea ferroviaria Napoli-Salerno che ha letteralmente messo nel caos la circolazione ferroviaria in Campania creando disagi indicibili soprattuto ai pendolari.

Erano le 2:35, ed erano in corso interventi di manutenzione programmati durante la sospensione della circolazione ferroviaria. Il ferito più grave, che ha 40 anni, ha riportato ustioni sul 20 per cento del corpo, in particolare alle mani e al viso. Attualmentge è ricoverato nel reparto grandi ustionati dell'ospedale del Cardarelli di Napoli, e non sarebbe in pericolo di vita. santalucia2La causa del disastro sarebbe da attribuire all'esplosione di una bombola usata nelle operazioni di manutenzione, secondo quanto fanno sapere con una nota le stesse Ferrovie dello Stato, che ha coinvolto un mezzo d'opera della ditta SALCEF. Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 e i vigili del fuoco. RFI, che "esprime solidarietà ai lavoratori coinvolti", sta approfondendo la dinamica dell’accaduto.
Sono stati attivati collegamenti alternativi anche tramite bus sostitutivi, e al momento non si sa se domani la circolazione riprenderà regolarmente.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca