fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Alla presenza, tra gli altri, del Governatore della Campania Vincenzo De Luca il vescovo Giuseppe Giudice impartirà la benedizione ai nuovi locali. Ne parla il presidente della commissione comunale sanità Vincenzo Stile

Domani mattina Inaugurazione all'ospedale Umberto I di Nocera dei nuovi reparti di anestesia e rianimazione e di medicina. «Sono un servizio importante per il nostro ospedale, per la nostra città, l'Agro e le zone limitrofe - dichiara il presidente della commissione comunale sanità Vincenzo Stile - È la conferma dell'impegno dell'Asl Salerno e della Regione Campania per il nostro presidio ospedaliero.

Accogliamo con molto entusiasmo questa ristrutturazione che viene a poca distanza da quella di tutte le sale operatorie. Ora auspichiamo fortemente che venga completata la pianta organica del personale medico e paramedico con le assunzioni necessarie, la cosa più difficile e senza la quale non si potranno esprimere pienamente le potenzialità professionali del nostro ospedale. Sappiamo che su questo ci stanno lavorando alacremente sia il commissario dell'Asl Salerno, Iervolino, e soprattutto il governatore della Campania, auguriamo a tutti e due di perseverare nel loro intento in modo che la popolazione dell'Agro Nocerino possa avere un ospedale sempre migliore. Un ospedale è una chiesa, un riparo per tutta una comunità, ma anche una scuola: la Scuola Medica dell'Agro Nocerino. Essa con al centro il nostro ospedale deve crescere come un punto di forza di tutta la Scuola Medica Salernitana».
All'inaugurazione presenzieranno il dottor Alfonso Giordano, direttore dell'ospedale Umberto I, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, il vescovo Giuseppe Giudice, il commissario straordinario dell'Asl Salerno Mario Iervolino e il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca