fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’ incidente è accaduto ieri nel pomeriggio poco dopo le 17. Giada Grieco, questo il nome della sfortunata vittima di una fatalità, è ora ricoverata all'Umberto I

di Alessandro Picca

Quella che doveva essere una passeggiata al Parco Fienga si poteva trasformare in una tragedia. Giada Grieco, ragazza nocerina di 23 anni, è caduta rovinosamente da un muretto pericolante del castello, facendo un volo di circa 10 metri, mentre era insieme al fidanzato in cerca di un posto dove potersi rilassare e osservare il panorama.

Il fidanzato ha cercato di afferrarla per un braccio, ma non è riuscito a trattenerla, e la caduta ha causato fratture di ulna e radio, micro fratture al bacino e alla mandibola e contusioni polmonari, ma fortunatamente nessuna commozione cerebrale. Tempestivo l'arrivo dei carabinieri e del comandante della polizia locale Giuseppe Contaldi, come tempestivo è stato l’intervento del 118 nel portarla all’ospedale Umberto I di Nocera inferiore, dove i soccorritori, dopo averne stabilizzato le condizioni, l’hanno trasferita nel reparto di rianimazione. La ragazza, in coma farmacologico indotto, secondo i medici non è in pericolo di vita, ed è ora in stretta osservazione.
Immediato anche l’appello in suo sostegno: tanti sono i giovani che si stanno stringendo intorno ai familiari, nella speranza che Giada possa superare al meglio questa tragica esperienza.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca