fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Una donna ha incendiato per due volte i mobili di casa, provocando un doppio intervento dei vigili del fuoco ed uno dei carabinieri. C'è sotto un tradimento? Corsa al bancolotto

Notte movimentata, di fuoco e di paura, al Corso Vittorio Emanuele, di fronte all'esercizio commerciale Giglio d'Oro. Ma anche di tanti interrogativi e pettegolezzi.

«Dato che non si dorme dal caldo - ci racconta un residente - dormiamo tutti con le finestre aperte. Intorno alle 3 iniziamo a sentire puzza di fumo in casa: c'erano dei mobili che prendevano fuoco. Una donna, all'interno del portone di casa sua, praticamente sta bruciando i mobili di casa. Una signora che la vede le dice "Spegnete sennò chiamo i vigili del fuoco!"». Un appello rimasto assolutamente ignorato. Anzi, secondo il racconto del nostro lettore, lei dice che non le interessa, tanto stava bruciando i mobili e che se fossero venuti i vigili del fuoco lei dopo l'avrebbe riacceso con altri mobili. I vigili del fuoco arrivano sul serio, ed in poco tempo hanno avuto ragione delle fiamme. dopo incendio 4ag18Alle 4 tutto sembra tornato sotto controllo, ma ben presto ci si rende conto di come il lavoro dei Vigili del fuoco sia stato inutile, perché «Alle 4 e 44 - continua il nostro amico residente - mentre riprendevamo sonno si sente un altro scoppio: la signora aveva appiccato un altro fuoco con altri mobili!».
Di nuovo sono stati chiamati i vigili del fuoco, i quali questa volta precauzionalmente hanno chiamato i carabinieri, che però, una volta giunti sul posto, nulla hanno potuto perché la donna nel frattempo si era barricata in casa, ed i carabinieri non avevano nella circostanza necessità di fare irruzione. Da sottolineare il fatto che il fuoco fosse così alto da aver danneggiato due dei lampioni della pubblica illuminazione e che, di seguito, l'intera linea della pubblica illuminazione in zona è saltata
La cosa che ha lasciato i residenti pensare è che, una volta che tutto era di nuovo sotto controllo, la donna ha gettato altri mobili fuori casa, questa volta senza dargli fuoco.
Passato lo spavento alla paura ha fatto seguito la curiosità e il pettegolezzo: storia di tradimenti dietro la sfuriata incendiaria della signora? Stamattina, in zona, la corsa al bancolotto è assicurata!

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca