fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Sensi unici e rimozioni coatte per (provare) ad alleggerire la circolazione; intanto dal 3 giugno partono le domeniche in bici nell’ “anello verde”

di Fabrizio Manfredonia

È stata presentata stamane, a palazzo di città, la nuova viabilità che interesserà il quartiere Cicalesi. La modalità di circolazione, che partirà il prossimo 28 maggio con una durata sperimentale di 90 giorni, ha l’obiettivo, secondo il sindaco Manlio Torquato e il comandante della polizia locale Giuseppe Contaldi, di snellire il traffico che interessa la zona di Cicalesi  intensificatosi a causa dei lavori che ancora riguardano via Cuomo e che, secondo le previsioni, dovrebbero concludersi con l’apertura delle scuole.

La nuova circolazione prevede il senso unico di marcia in via Cicalesi nel tratto compreso tra l’incrocio di piazzetta Cicalesi e l’incrocio di via Giovanna  Castriota , l’istituzione degli attraversamenti pedonali e la direzione obbligatoria a sinistra verso via Domenico Cicalese; il senso unico di marcia in via Giovanna Castriota ; il senso unico in via Domenico Cicalese nel tratto compreso tra via Castriota e via Cicalesi e il doppio senso nel tratto compreso tra l’intersezione di Via D’Alessandro e l’intersezione di via Castriota e  nel tratto compreso tra l’intersezione di via Domenico Cicalese e l’intersezione di via Scarano.  In tutti i tratti sarà previsto il limite di velocità di 30 km/h , con divieto di sorpasso e divieto di sosta con rimozione coatta.
Come ribadito da Manlio Torquato, le nuove direttive di viabilità «nascono per esigenze di sicurezza pedonale degli studenti» visto che la zona di Cicalesi è interessata da diversi istituti scolastici.
Oltre alla nuova viabilità è stato presentato “Primavera in bicicletta”, ovvero la stabilizzazione del cosiddetto “anello verde”, il percorso ciclabile per le strade del centro cittadino che prevedrà la chiusura al traffico nelle domeniche mattina a partire dal 3 giugno e fino al 30 settembre di via Barbarulo e Via Garibaldi , «per – come detto dal sindaco-  coprire il grosso della stagione estiva, quando il tempo è bello e si vuole favorire la possibilità di circolare in bicicletta». 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca