fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nella notte l’ennesimo scontro sulla ex provinciale ha coinvolto almeno due vetture. Tanto panico ma nessuna conseguenza veramente seria. Sul posto i carabinieri per accertare la dinamica dell’impatto

di Anna Califano

Ancora un incidente sulla ex provinciale, a Roccapiemonte. Era circa l'una di questa notte quando due auto si sono scontrate lungo via della Libertà, all’altezza dell’incontro con via Correale. Una Peugeot, guidata sembra da una donna, stava per girare a sinistra in via Correale quando è stata investita da una Panda gialla, anche essa proveniente da Nocera Superiore e guidata, sembrerebbe, da un ragazzo.

L'impatto, che ha provocato un testacoda per entrambe le vetture, è stato devastante: quasi un boato, che ha svegliato tutti i cittadini del posto e li ha fatti immediatamente scendere in strada per verificare l’accaduto.
Dalle testimonianze di alcuni presenti sembrerebbe che a causa dell'impatto la Peugeot sia stata spinta così violentemente da urtare il muro della strada ma non si sa ancora nulla di certo. Sul posto sono giunte, in tempi brevissimi, i due auto dei carabinieri per ricostruire l'incidente. Sembrerebbe inoltre che ad essere coinvolta sia stata anche un’auto con a bordo una famiglia e dei bambini che fortunatamente non sembra abbiano riportato gravi danni, così anche per la signora. Chi sembra aver avuto la peggio è invece il ragazzo, che dopo alcuni minuti dall’incidente avrebbe iniziato ad urlare, venendo cautelativamente trasportato all’Umberto I di Nocera Inferiore.
Non sono ancora note le sue condizioni ma è certo che non destino preoccupazioni. inc rocca 23apr18 1Sono in molti a segnalare la velocità elevata lungo un tratto di strada che, negli ultimi anni, ha visto ben tre persone perire per investimenti. Nessuno sembra prendere provvedimenti per rallentare la corsa di auto e moto che sfrecciano, particolarmente nelle ore meno trafficate, come se si trovassero in pistra. Gli incidenti non sono infrequenti, ed è dell’estate scorsa il pauroso capitombolo di un maxiscooter poche centinaia di metri prima, a via Federico Ricco, nel territorio di Nocera Superiore. In quella circostanza sembra che l’uomo ebbe a perdere il controllo del mezzo a causa dell’asfalto in condizioni, in quel momento, disastrose. Restò a lungo sull’asfalto, per fortuna cosciente, sorvegliato dai carabinieri in attesa dei soccorsi, che paradossalmente dovevano partire da meno di venti metri: a poca distanza dall’incidente, nei pressi della sede Asl di Materdomini, sosta perennemente un’ambulanza che viene impegnata più volte nel corso di ogni giornata.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca