fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’ingegner Gerardo Califano e l’architetto Antonio Fontanella i due nuovi tecnici in forza al Comune. Il sindaco, Manlio Torquato: «Siamo al giro di boa, inizia a disegnarsi una fase nuova, un nuovo ciclo»

di Carmine Orlando

Questa mattina nell'aula consiliare di Palazzo di Città, con la partecipazione della stampa e di un buon numero di consiglieri, sono stati presentati i due nuovi funzionari dirigenti. Sono l’ingegner Gerardo Califano, proveniente dal comune di Pagani, che si occuperà del settore lavori pubblici e l’architetto Antonio Fontanella, incaricato della dirigenza del settore territorio ed ambiente.

4Ad introdurre il sindaco Manlio Torquato: «Colgo l’occasione per salutare l’ingegner Mario Prisco, predecessore rispetto all’attività del settore territorio e ambiente, col quale abbiamo portato a termine la pianificazione urbana del Comune di Nocera Inferiore, la prima post fase commissariale, e quindi un atto sicuramente rilevante e significativo. Entrambi i nuovi tecnici provengono da esperienze importanti, “quasi di sacrificio”, da Comuni impegnativi e da delicate fasi di gestione amministrativa e questo ci fa ben sperare su quella che sarà la loro funzione da assolvere nel nostro Comune».
L’architetto Fontanella ha invece discusso delle sue esperienze amministrative, ovvero quelle in Comuni sciolti per infiltrazioni mafiosa, nell’area nord di Napoli e in provincia di Caserta, in particolare a Casal dei Principi e Arzano, sottolineandone l’assenza di regole. Situazione ben diversa quella di Nocera dove sono già presenti norme, che bisogna solo applicare nella maniera più giusta ed equa possibile. Doveroso, onde evitare facili fraintendimenti, l’intervento del sindaco che ha messo in chiaro: «Preciso che l’architetto Fontanella era dalla parte della commissione di accesso agli atti» «Non sono mai stato sciolto per infiltrazione!», ha aggiunto sorridendo il nuovo dirigente. 
architettoFontanella«Ora siamo al giro di boa – ha concluso il primo cittadino - come avevamo preannunciato nel corso degli ultimi mesi della precedente amministrazione e durante la recente campagna elettorale, abbiamo, quindi, iniziato questo riordino organizzativo del personale che è in parte una necessità e in parte una scelta. Da qui al prossimo mese avremo la nuova gestione della Multiservizi, società in house providing del Comune, mentre entro la fine di gennaio-febbraio si avrà l’espletamento dei due concorsi dirigenziali delle funzioni amministrative, quelle degli affari generali e quelle del settore economico-finanziario. Siamo partiti con i due settori tecnici e continueremo con i settori amministrativi, incardinando il nuovo concorso per il settore socio formativo nell’annualità 2018. Inizia a disegnarsi una fase nuova, un nuovo ciclo».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca