fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Ordinanza emessa in tardissima serata dopo consultazione con la Protezione Civile. Si temono smottamenti e frane con danni alle persone

di Antonietta Rosamilia

Evacuazione istantanea per tutti i domiciliati nelle fasce pedemontane della città di Nocera Inferiore. È quanto ha disposto il sindaco Manlio Torquato con l'ordinanza 34, emessa in tardissima serata, dopo essersi consultato con il centro regionale della Protezione Civile.

Dopo quanto già successo l'altra notte ad Angri, Nocera Superiore, Castel Sasn Giorgio e sulla Costiera Amalfitana, è infatti fortissimo il timore che possano verificarsi rovinosi smottamenti che potrebbero coinvolgere case e, soprattutto, persone. 
Di qui la decisione precauzionale di costringere la popolazione a rischio all'evacuazione immediata. Sono le stesse forze dell'ordine, affiancate dai volontari della Protezione Civile, a suggerire man mano i luoghi in cui è possibile rifuguarsi, in accordo con quanto via via viene comunicato dal Coc, il Centro Operativo Comunale, che in queste ore vive lo stato di massima allerta con la convocazione a disposizione di tutte le energie umane disponibili. I primi sfollati al momento vengono indirizzati al Centro sociale di via Loria. Altre zone di raccolta sono in corso di individuazione.
Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca