fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Tanti i lavori pubblici del piano che riguarderà il prossimo triennio. Dalla riqualificazione di diverse piazze, al recupero del sentiero naturalistico di Campanile dell'Orco, passando per nuove infrastrutture e abbattimento delle barriere architettoniche

comune pittatoll programma triennale delle Opere Pubbliche 2023/2025 approvato dalla Giunta del Comune di Nocera Inferiore è arrivato in Commissione Lavori Pubblici per la sua discussione.

"È un programma che, nel suo insieme, prevede importanti prospettive di crescita per la nostra città nel prossimo futuro" ha dichiarato Luciano Passero, consigliere comunale e presidente della commissione Lavori Pubblici. Oltre a un esaustivo riepilogo di tutte le opere recentemente candidate a finanziamenti con fondi comunitari (ad esempio: il collegamento di via San Francesco con via Buscetto; messa in sicurezza del cavalcavia a servizio di via Santa Croce; interventi di messa in sicurezza ed efficientamento energetico di Palazzo Fienga; intervento di adeguamento sismico della Scuola “Sant’Anna di Fiano”) la Commissione ha discusso nuovi e importanti progetti in cantiere. Dalla riqualificazione di Piazza Sant'Antonio all'abbattimento delle barriere architettoniche presenti in città (scale Via Siciliano e Rione Calenda, Ponte Casolla). In programma la riqualificazione di piazzetta Petrosini, piazza Maestri del Lavoro e piazzetta San Mauro; il recupero del sentiero naturalistico di Campanile dell'Orco. Inseriti nel piano triennale anche i fondi per la manutenzione straordinaria del Mercato Ortofrutticolo Nocera - Pagani e la realizzazione di infrastrutture per i mercatini rionali. Attenzione per la manutenzione straordinaria dei beni confiscati alla criminalità organizzata (via Filangieri, via S. Allende, via Montalbino). In progetto anche la realizzazione di una biblioteca e di uffici nella Villa Comunale Ulteriori strade saranno oggetto di intervento, da via Starza San Francesco con un allargamento a via Pironti con marciapiedi e pubblica illuminazione. Ancora la sistemazione di via Alveo San Nicola e via degli Olivetani, di via Boccaccio e via Ariosto. Ricompresi i lavori per la riqualificazione di Montevescovado (III, IV e V lotto con 16 alloggi ciascuno). Infine, manutenzione di numerose rotatorie cittadine. "Un programma impegnativo e ambizioso che siamo certi saprà custodire la storia della nostra città rendendola, al tempo stesso, innovativa, moderna e inclusiva" ha affermato il sindaco Paolo De Maio.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca