fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L’operazione è stata svolta dalla Guardia di Finanza e dall’Ufficio delle Dogane al porto commerciale. Segnalato alla Procura della Repubblica il responsabile

gdf pellet portoNell'ambito di un'operazione, svolta congiuntamente dalla Guardia di Finanza e dall'Ufficio delle Dogane di Salerno nel porto commerciale di Salerno, sono state sequestrate oltre 24 tonnellate di pellet contenenti informazioni false e/o ingannevoli per il consumatore sulla qualità del prodotto. Il carico di eco-combustile, proveniente dalla Turchia, pronto per la distribuzione, era destinato a un'azienda calabrese.

L'ipotesi investigativa è che sulle confezioni di pellet, sarebbero stati illecitamente apposti marchi riconducibili a note società di certificazione della qualità, legittime titolari dei relativi diritti di proprietà intellettuale e totalmente estranee alla vicenda. Il responsabile della società coinvolta è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Salerno per importazione e commercio di prodotti non a norma, ovvero per la vendita di articoli industriali contraffatti.

conflitti in famiglia


Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca