fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Arrestato con l’accusa di omicidio colposo il fidanzato: un 23enne di origine moldave. In corso le indagini per comprendere la dinamica dell’accaduto

È successo a Teano, in provincia di Caserta, nella casa dei genitori della vittima.

Pare che i due si trovassero in camera da letto, quando il ragazzo “per gioco” ha puntato l’arma carica verso la compagna, Francesca Compagnone, di 28 anni.
Per errore sarebbe quindi partito un colpo che non ha lasciato scampo alla giovane.
L’accusato si è immediatamente autodenunciato ai carabinieri ed ha allertato i soccorsi, ma purtroppo al loro arrivo, Francesca era già morta.
Gli inquirenti stanno ora indagando per ricostruire la dinamica di quello che sembrerebbe, al momento, un brutto incidente e per capire come mai si trovasse quel fucile carico ed incustodito a casa della famiglia di lei.

conflitti in famiglia


boom indirizzo


Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca