fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il ragazzo di 19 anni era stato ricoverato in prognosi riservata al reparto di terapia intensiva dell’Umberto I di Nocera Inferiore

michele ambrosinoÈ morto nel corso della notte all’ospedale di Nocera Inferiore Michele Ambrosino, il ragazzo di 19 anni che era alla guida della vettura coinvolta nel drammatico incidente che si è verificato nella notte tra mercoledì 26 e giovedì 27 a Castel San Giorgio. Il giovane, cugino di Sabrina Salvati purtroppo deceduta sul colpo, era ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva.

L’automobile con a bordo i due ragazzi che viaggiavano a velocità piuttosto sostenuta di ritorno da una festa a Bracigliano, all’altezza dell’incrocio di Torello al confine con Siano, ha tamponato un altro veicolo prima di ribaltarsi, sbattere contro un muro e finire la propria corsa contro un palo dell’illuminazione.
incidenteIl dolore che ha scosso la comunità di Castel San Giorgio si è esteso anche da quella di Roccapiemonte, dove Michele lavorava come parrucchiere alla frazione Casali.
Puntuale è arrivato il messaggio di cordoglio del sindaco sangiorgese Paola Lanzara: "𝑁𝑜𝑛 𝑎𝑣𝑟𝑒𝑚𝑚𝑜 𝑚𝑎𝑖 𝑣𝑜𝑙𝑢𝑡𝑜 𝑑𝑎𝑟𝑒 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑡𝑒𝑟𝑟𝑖𝑏𝑖𝑙𝑒 𝑛𝑜𝑡𝑖𝑧𝑖𝑎. 𝑆𝑡𝑟𝑒𝑚𝑎𝑡𝑖 𝑑𝑎𝑙 𝑑𝑜𝑙𝑜𝑟𝑒 𝑑𝑜𝑏𝑏𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑑𝑖𝑟𝑒 𝑎𝑑𝑑𝑖𝑜 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑎𝑙 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑜 𝑐𝑎𝑟𝑜 𝑀𝑖𝑐ℎ𝑒𝑙𝑒 𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑛𝑜𝑡𝑡𝑒 ℎ𝑎 𝑟𝑎𝑔𝑔𝑖𝑢𝑛𝑡𝑜 𝑙𝑎 𝑠𝑢𝑎 𝑎𝑚𝑎𝑡𝑎 𝑐𝑢𝑔𝑖𝑛𝑎 𝑆𝑒𝑟𝑒𝑛𝑎. 𝐷𝑢𝑒 𝑔𝑖𝑜𝑣𝑎𝑛𝑖 𝑠𝑡𝑟𝑎𝑝𝑝𝑎𝑡𝑖 𝑎𝑙𝑙𝑎 𝑣𝑖𝑡𝑎 𝑛𝑒𝑙 𝑓𝑖𝑜𝑟𝑒 𝑑𝑒𝑔𝑙𝑖 𝑎𝑛𝑛𝑖 𝑑𝑎 𝑢𝑛 𝑑𝑒𝑠𝑡𝑖𝑛𝑜 𝑐𝑟𝑢𝑑𝑒𝑙𝑒 𝑒 𝑖𝑛𝑎𝑐𝑐𝑒𝑡𝑡𝑎𝑏𝑖𝑙𝑒. 𝐶𝑎𝑠𝑡𝑒𝑙 𝑆𝑎𝑛 𝐺𝑖𝑜𝑟𝑔𝑖𝑜 𝑒̀ 𝑚𝑢𝑡𝑎 𝑑𝑖𝑛𝑎𝑛𝑧𝑖 𝑎𝑑 𝑢𝑛 𝑑𝑜𝑙𝑜𝑟𝑒 𝑐𝑜𝑠𝑖̀ 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑒, 𝑑𝑎 𝑠𝑖𝑛𝑑𝑎𝑐𝑜, 𝑑𝑎 𝑚𝑎𝑑𝑟𝑒, 𝑠𝑜𝑛𝑜 𝑝𝑟𝑜𝑓𝑜𝑛𝑑𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑎𝑑𝑑𝑜𝑙𝑜𝑟𝑎𝑡𝑎 𝑒 𝑠𝑡𝑟𝑖𝑛𝑔𝑜 𝑖𝑛 𝑢𝑛 𝑓𝑜𝑟𝑡𝑒 𝑎𝑏𝑏𝑟𝑎𝑐𝑐𝑖𝑜 𝑙𝑒 𝑓𝑎𝑚𝑖𝑔𝑙𝑖𝑒 𝑑𝑖 𝑆𝑒𝑟𝑒𝑛𝑎 𝑒 𝑀𝑖𝑐ℎ𝑒𝑙𝑒, 𝑖 𝑐𝑎𝑟𝑖 𝑔𝑒𝑛𝑖𝑡𝑜𝑟𝑖, 𝑖 𝑓𝑟𝑎𝑡𝑒𝑙𝑙𝑖 𝑒 𝑙𝑒 𝑠𝑜𝑟𝑒𝑙𝑙𝑒, 𝑔𝑙𝑖 𝑧𝑖𝑖, 𝑖 𝑡𝑎𝑛𝑡𝑖, 𝑡𝑎𝑛𝑡𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑖 𝑎𝑚𝑖𝑐𝑖 𝑐ℎ𝑒 𝑖𝑛 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑒 𝑜𝑟𝑒, 𝑑𝑖𝑠𝑝𝑒𝑟𝑎𝑡𝑖, 𝑛𝑒 𝑝𝑖𝑎𝑛𝑔𝑜𝑛𝑜 𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑜𝑚𝑝𝑎𝑟𝑠𝑎. 𝐶𝑜𝑚𝑒 𝑠𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑝𝑖𝑐𝑐𝑜𝑙𝑖 𝑑𝑖𝑛𝑎𝑛𝑧𝑖 𝑎𝑙 𝑚𝑖𝑠𝑡𝑒𝑟𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑣𝑖𝑡𝑎 𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑚𝑜𝑟𝑡𝑒! 𝑇𝑎𝑛𝑡𝑖 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑟𝑜𝑔𝑎𝑡𝑖𝑣𝑖 𝑎𝑓𝑓𝑜𝑙𝑙𝑎𝑛𝑜 𝑙𝑒 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑒 𝑚𝑒𝑛𝑡𝑖, 𝑢𝑛 𝑚𝑎𝑐𝑖𝑔𝑛𝑜 𝑠𝑖 𝑒̀ 𝑝𝑜𝑠𝑡𝑜 𝑠𝑢𝑖 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑖 𝑐𝑢𝑜𝑟𝑖. 𝐶𝑜𝑟𝑎𝑔𝑔𝑖𝑜,𝑓𝑜𝑟𝑧𝑎, 𝑐𝑜𝑟𝑎𝑔𝑔𝑖𝑜, 𝑠𝑜𝑛𝑜 𝑐𝑒𝑟𝑡𝑎 𝑐ℎ𝑒 𝑙𝑎 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑎 𝑐𝑜𝑚𝑢𝑛𝑖𝑡𝑎̀ 𝑠𝑎𝑝𝑟𝑎̀ 𝑠𝑡𝑟𝑖𝑛𝑔𝑒𝑟𝑠𝑖 𝑖𝑛𝑡𝑜𝑟𝑛𝑜 𝑎𝑙𝑙𝑒 𝑓𝑎𝑚𝑖𝑔𝑙𝑖𝑒 𝑆𝑎𝑙𝑣𝑎𝑡𝑖 𝑒 𝐴𝑚𝑏𝑟𝑜𝑠𝑖𝑛𝑜 𝑛𝑒𝑙 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑟𝑑𝑜 𝑑𝑖 𝑑𝑢𝑒 𝑔𝑖𝑜𝑣𝑎𝑛𝑖, 𝑖𝑙 𝑐𝑢𝑖 𝑠𝑜𝑟𝑟𝑖𝑠𝑜 𝑠𝑎𝑟𝑎̀ 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑟𝑒 𝑠𝑐𝑜𝑙𝑝𝑖𝑡𝑜 𝑛𝑒𝑖 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑖 𝑐𝑢𝑜𝑟𝑖. 𝐴𝑑𝑑𝑖𝑜 𝑐𝑎𝑟𝑖 𝑆𝑒𝑟𝑒𝑛𝑎 𝑒 𝑀𝑖𝑐ℎ𝑒𝑙𝑒, 𝑑𝑢𝑒 𝑎𝑛𝑔𝑒𝑙𝑖 𝑏𝑒𝑙𝑙𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑖 𝑑𝑒𝑙 𝑃𝑎𝑟𝑎𝑑𝑖𝑠𝑜. 𝑉𝑒𝑔𝑙𝑖𝑎𝑡𝑒 𝑠𝑢𝑖 𝑣𝑜𝑠𝑡𝑟𝑖 𝑐𝑎𝑟𝑖, 𝑎𝑖𝑢𝑡𝑎𝑡𝑒𝑐𝑖 𝑑𝑎 𝑙𝑎𝑠𝑠𝑢̀ 𝑎 𝑐𝑎𝑝𝑖𝑟𝑒 𝑒 𝑎𝑑 𝑎𝑐𝑐𝑒𝑡𝑡𝑎𝑟𝑒 𝑞𝑢𝑒𝑙𝑙𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑒̀ 𝑎𝑐𝑐𝑎𝑑𝑢𝑡𝑜".

conflitti in famiglia


boom indirizzo

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca