fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La commissione comunale competente ha certificato l’agibilità della struttura; già dalla prossima partita i gialloblù potrebbero tornare a giocare al palazzetto

palamangano scafatiSi è riunita stamane al Palamangano di Scafati la commissione comunale di vigilanza locale e pubblico spettacolo che ha sottoscritto l’agibilità del palazzetto dello sport per 3500 posti.

«Quella di oggi è una data storica per me e per tutti i cittadini di Scafati - ha dichiarato il sindaco Cristoforo Salvati- siamo riusciti a centrare un obiettivo che in pochi speravano di ottenere. Siamo particolarmente felici di questo risultato che premia l’impegno di chi con pazienza ha lavorato in questi mesi e smentisce gli attacchi di chi ha continuato a denigrare ed infangare. Già in occasione della prossima partita casalinga dello Scafati basket il Palamangano potrà finalmente aprire le porte alla serie A. E saremo tutti lì a fare il tifo per la nostra squadra». L’omologazione siglata oggi è stata infatti particolarmente importante per la Givova Scafati Basket che in questo modo potrà adeguarsi sia alle regole imposte dalla Lega Basket di serie A che dalla Federazione Italiana Pallacanestro e giocare così le partite casalinghe al Palamangano e non più al PalaBarbuto di Napoli.

conflitti in famiglia

«Grazie al sacrificio di tante persone coinvolte, tra cui i tanti dirigenti della società- ha dichiarato il proprietario della Givova Scafati basket, Nello Longobardi –oltre al lavoro del sindaco Cristoforo Salvati, dell’assessore allo Sport e vice sindaco Serena Porpora e della giunta comunale tutta, siamo arrivati ad ottenere finalmente la tanto agognata e meritata agibilità del Palamangano. Questo risultato ci permetterà adesso di poter proseguire e completare l’iter che ci condurrà in tempi brevi alla omologazione della struttura, così come prevista da FIP e LBA. Il tutto al fine di riuscire quanto prima a riportare il basket a Scafati e restituire alla città ed al comprensorio quella serie A conquistata e meritata sul campo il 14 giugno 2022».

boom indirizzo

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca