fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Episodi di violenza al confine tra Nocera Inferiore e Nocera Superiore tra le due tifoserie poco prima del fischio d'inizio. Il direttore generale dei messapici ha criticato la gestione dell'ordine pubblico

nocerina brindisi scontri1Disordini nel pomeriggio prima della gara di Serie D Nocerina-Brindisi, tenutasi allo stadio "San Francesco" di Nocera Inferiore.

Le due tifoserie, in cattivi rapporti da tempo, sono venute a contatto nel quartiere Grotti, in quanto una cinquantina di tifosi pugliesi non avrebbero seguito il percorso indicato dalla Questura per raggiungere l'impianto sportivo dopo aver lasciato l'autostrada a Mercato San Severino, scatenando il caos lungo il tragitto. Gli scontri si sono verificati poco prime delle 15, orario del fischio d'inizio. Come annunciato in sala stampa dal direttore generale del Brindisi, Pierluigi Valentini, i tifosi biancazzurri, a bordo di auto e minivan, all'altezza dell'incrocio tra via Trieste e via Porta Romana, avrebbero incrociato un gruppo di ultras rossoneri. Così è scattata la violenza, con mazze, spranghe e pugni: almeno quattro vetture dei brindisini sono state seriamente danneggiate e alcuni di loro, feriti, hanno dovuto far ricorso alle cure dei soccoritori del 118 che erano nelle vicinanze dello stadio. I problemi, però, sarebbero iniziati già a Materdomini, dove alcuni residenti hanno segnalato danni alle auto parcheggiate da parte dei supporters brindisini di passaggio. Il diggì Valentini ha criticato anche la scarsa presenza di forze dell'ordine e la cattiva gestione dell'ordine pubblico da parte delle autorità preposte, complici diversi altri match a rischio in tutta la Campania allo stesso orario. Non è bastata, evidentemente, la scelta di ridurre a novanta il numero di biglietti per gli ospiti. La Polizia ha avuto non poche difficoltà ad intervenire, anche in virtù della strada stretta con molte traverse laterali. Il tutto è avvenuto in pochi minuti, prima che i tifosi di casa si disperdessero nelle strade adiacenti. I sostenitori messapici sono stati raccolti all'esterno del settore ospiti per tutto il primo tempo dell'incontro, mentre alcuni di loro, giunti senza biglietto, sono stati rimandati indietro. Disagi per riorganizzare il rientro a Brindisi di circa venti tifosi le cui auto sono state danneggiate.nocerina brindisi scontri2nocerina brindisi scontri3

conflitti in famiglia

boom indirizzo

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca