fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L’uomo, appartenente al clan “Tempesta”, è detenuto per i delitti di omicidio pluriaggravato, associazione di stampo camorristico, usura ed estorsione

direzione distruttuale antimafiaLa Direzione Investigativa Antimafia di Salerno ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro di beni immobili per oltre due milioni di euro riconducibili a Montella Carlo, attualmente detenuto per i delitti di omicidio pluriaggravato continuato, associazione di stampo camorristico, usura ed estorsione.

L'esecuzione del provvedimento giunge al termine di un’accurata indagine finalizzata alla ricostruzione del profilo di pericolosità sociale del proposto ed alla individuazione di svariati beni immobili ed altre proprietà riconducibili allo stesso, con un’evidente sproporzione tra il patrimonio e la capacità reddituale del proposto e dei suoi familiari, appartenenti al clan camorristico "Tempesta", gruppo federato della nota organizzazione criminale "Nuova Famiglia", all'epoca imperante nell' Agro Nocerino-Sarnese.

boom indirizzo

Il provvedimento di sequestro ha interessato svariati beni immobili, tra cui un complesso immobiliare (Parco Concetta), costituito da alcuni appartamenti, garage ed aree non edificate ubicate adAngri ed altra proprietà immobiliare (Villa Concetta C) sitanel Comune di Sant'Egidio del Monte Albino. È stato altresì disposto il sequestro per equivalente della somma di circa 160mila euro.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca