fbpx

Il Comune parteciperà al programma di finanziamenti della Regione Campania per adottare soluzioni utili a ridurre i consumi di energia elettrica delle reti di illuminazione

comune pittatoRidurre i consumi energetici è l’imperativo per la Pubblica Amministrazione nell’attuale congiuntura politico-economica.

Con questo fine, il Comune di Nocera Inferiore si è candidato con l’amministrazione Torquato ad ottenere fondi dalla Regione Campania, nell’ambito del POR Campania FESR 2014/2020, in risposta all’obiettivo specifico individuato dalla Giunta regionale Campania di ridurre i “consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche”, integrando “fonti rinnovabili”. Nell’intento di partecipare al programma di finanziamento – che complessivamente stanzia 40 milioni di euro – l’Ente aveva già predisposto la progettazione esecutiva e la diagnosi energetica per l’efficientamento dell’impianto di Pubblica Illuminazione e per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione, predisponendo anche il quadro tecnico economico, da aggiornarsi al prezzario 2021. Alla richiesta iniziale di 2 milioni e 313mila euro – già accolta dalla Regione Campania – risultano da aggiungersi ulteriori 598mila e 797,55 euro in forza dell’adeguamento alla revisione generale dei prezzi. Con la delibera numero 199, la Giunta comunale ha autorizzato la richiesta di integrazione per la parte eccedente, che sarà oggetto di valutazione da parte della Regione Campania. Per un intervento complessivo di 2.911.797,55 euro la città di Nocera Inferiore partecipa così al programma che prevede di adottare soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione, promuovendo l’installazione di sistemi automatici di regolazione.

boom indirizzo