fbpx

Il presidente della Campania al ministro della Salute: «Chieda scusa ai miei concittadini che ricevono da anni la quota di fondo sanitario nazionale più bassa»

de luca 2020 2Duro attacco del presidente della Campania Vincenzo De Luca al ministro della Salute Roberto Speranza,” interrogato” dal governatore su una serie di tematiche che riguardano, principalmente il fondo sanitario nazionale e l’emergenza Covid.

«Leggiamo – scrive De Luca - affermazioni vaghe, insignificanti e banali del ministro della Salute Speranza. Sembra che viva sulla luna. Risponda nel merito a queste domande:
Perché ad oggi non è stato ancora fatto il riparto del Fondo Sanitario nazionale?
Perché ad oggi non sono state restituite alle Regioni tutte le somme anticipate per l’emergenza Covid?
Perché non è stata data copertura finanziaria per il personale delle Usca scadute a giugno, e che senza l’intervento d’urgenza delle Regioni avrebbe cancellato le possibilità di assistenza sui territori, anche per il contact tracing?
Risponda alle mancate certezze finanziarie fornite per il personale previsto per le case di comunità. E chieda scusa ai cittadini campani che da anni ricevono la quota di fondo sanitario nazionale più bassa d’Italia. Affronti seriamente il problema della carenza di personale, che è drammatica, fra personale già contagiato a centinaia di unità, e piano ferie ormai prossimo. 
Essere seri – conclude il governatore campano - vuol dire risolvere problemi concreti, che si scaricano sulla pelle dei cittadini, non parlare a vuoto».